Castello sforzesco del Ducato di Milano

Forum del Ducato di Milano sui Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 50 il Lun 12 Apr 2010, 23:42
Ultimi argomenti
» L'arrivo dell'Ambasciatore di Modena
Gio 15 Feb 2018, 20:27 Da Giangaleazzo

» L'arrivo dell'ambasciatore fiorentino
Ven 22 Dic 2017, 16:41 Da SickboyRCM

» Arrivo del Rappresentante Diplomatico di Firenze
Dom 17 Dic 2017, 02:48 Da Amelie_1

» Arrivo di Bosio I Sforza
Lun 20 Nov 2017, 18:53 Da sara8383

» Arrivo del Nunzio Apostolico presso il Ducato di Milano.
Mer 15 Nov 2017, 16:51 Da Pamelita

» L'Arrivo dell'Ambasciatrice del Regno delle Due Sicilie
Sab 04 Nov 2017, 21:21 Da sara8383

» L'Arrivo del Ministro degli Esteri Duosiciliano
Dom 22 Ott 2017, 17:26 Da Alelaide

» Regno delle Due Sicilie
Lun 09 Ott 2017, 23:26 Da Vanni

» Arrivo Dell'Ambasciatrice Lucrezia Vittoria Anastasia Cavaliere di Lintgen
Ven 22 Set 2017, 09:54 Da sara8383

» Arrivo di Sir Aventon
Mar 19 Set 2017, 23:01 Da sara8383

» Arrivo del Referente Diplomatico Rosa
Ven 01 Set 2017, 23:03 Da sara8383

» Arrivo dell'ambasciatrice di Genova
Mer 30 Ago 2017, 09:14 Da Ysabel

» Arrivo del Gran Ciambellano di Genova
Lun 14 Ago 2017, 13:12 Da diablo_97

» Arrivo del Ministro degli Affari Esteri del Regno di Bosnia
Sab 29 Lug 2017, 02:30 Da lachtna

» Arrivata di Diane de Lévignac-Champlecy, ambasciatrice della Provenza
Mar 18 Lug 2017, 21:23 Da Diane...

» Arrivo del Referente Diplomatico
Mar 11 Lug 2017, 19:43 Da Vic.

» Arrivo della nuova Ambasciatrice
Sab 24 Giu 2017, 10:14 Da Selene00

» Arrivo del Nunzio Apostolico per il Ducato di Milano.
Sab 24 Giu 2017, 09:13 Da Hispalis

» Arrival of England's Ambassador
Sab 13 Mag 2017, 11:22 Da Melpomena

» Arrivo di Mginevra4
Gio 04 Mag 2017, 16:51 Da Aradia_esperia


Condividi | 
 

 L'arrivo della Marchesa di Aversa

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Velle

avatar

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 02.10.08

MessaggioTitolo: L'arrivo della Marchesa di Aversa   Mar 23 Ott 2012, 11:10

Il Barone le aveva gentilmente permesso l'uso di una delle sue carrozze per giungere a Milano. La strada da Parma non era molto lunga e in non molto arrivarono al Castello.

Era molto tempo che vi mancava, vi era giunta più volte anni prima, in rappresentanza prima di Terra di Lavoro e poi del Regno delle Due Sicilie, ora era invece lì per mettersi al servizio del Ducato di Milano.

Si fermò all'ingresso, a guardare le mura dello Sforzesco. Tentennò, non per insicurezza, tutt'altro.

Quando aveva presentato la domanda, aveva messo in conto che sarebbe stata rifiutata. Non era d'altra parte il suo nome legato ancora al sud, o peggio, a taluni fatti? E sebbene adesso avessero accettato la domanda, ella metteva in conto tutte le difficoltà che avrebbe incontrato da lì in avanti. Se le faceva scorrere innanzi agli occhi e si preparava ad affrontarle una ad una. In fondo chi poteva sapere che il suo cuore batteva ormai per l'Impero e per chi aveva votato la sua vita ad esso?

I giuramenti non si fanno mai alla leggera, per quanto all'apparenza siano formule cristallizzate intercambiabili e adattabili a chiunque. Sono come le preghiere: parole vuote ma che assumono una forza e una vitalità prorompente, ogni qualvolta in esse ci si riversi cuore e anima.

Si lei era pronta.

Entrò a piccoli passi, con la sua solita andatura lenta e si rivolse a chi di dovere:

"Vogliate dire, cortesemente, al Gran Ciambellano, che la Marchesa di Aversa, Heria Velle d'Altavilla è qui al Castello. Sua Eccellenza dovrebbe già essere in attesa del mio arrivo."

_________________
Heria Velle d'Altavilla
Marchesa di Aversa
Contessa di Vairano
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Carmenca

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1239
Località : Novara
Data d'iscrizione : 01.07.09

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Marchesa di Aversa   Mar 23 Ott 2012, 16:27

Carmen emerse dalla montagna di carte ammucchiate sulla sua scrivania quando sentì bussare alla porta.
Un messo l'avvisava dell'arrivo della Marchesa di Aversa.
Felice di poter mettere da parte per un attimo il lavoro andrò prontamente ad incontrarla.
Si avvicinò alla Dama dall'aspetto elegante che attendeva nell'atrio e si presentò.


Benvenuta allo Sforzesco, o forse dovrei dire bentornata
le disse sorridendo.
E un piacere avervi qui .

Vi prego ancora di scusarmi, la mia risposta si è fatta attendere un po' ma devo confessarvi che la vostra candidatura è stata vagliata con particolare attenzione e sono certa che ne capirete i motivi senza bisogno di mie spiegazioni.

Personalmente, conoscendo un po la vostra storia e i ruoli che avete ricoperto, sono stata subito favorevolmente impressionata dal fatto che ora vogliate mettervi a disposizione per un incarico apparentemente secondario come quello di interprete.
Questo a mio parere è indice di umiltà e desiderio di collaborazione qualità che ho sempre cercato di far mie.

Per questo, spettando a me la decisione ultima ho accettato volentieri la vostra richiesta di far parte del corpo traduttori del nostro Ducato.
se permettete vi accompagno presso l'ufficio traduttori dove ci aspetta una bella tisana per rinfrancarvi del viaggio e ne approfitteremo per fare un po' conoscenza.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Velle

avatar

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 02.10.08

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Marchesa di Aversa   Mar 23 Ott 2012, 18:16

Salutò con un lieve inchino del capo, l'arrivo del Gran Ciambellano.
Ascoltò sorridendo il discorso della donna, poi le disse:

"Non c'è bisogno che giustifichiate un ritardo dovuto, Eccellenza. Come avete detto posso ben immaginare da sola, quali vantaggi e svantaggi abbiate dovuto porre sul piatto della bilancia prima di prendere una decisione.

Tuttavia, a stento comprendo la seconda parte del vostro discorso. Mi parlate di umiltà e di ruoli secondari ma... esiste un ruolo più umile della Regina?
Si so bene che per molti quel ruolo vuol dire solo potere e ricchezza, ma a veder bene, un Re è il servo di migliaia di persone che a lui si affidano per ottenere pace e prosperità.
La vita di un traduttore è molto più agiata, il vanto di conoscere una lingua, di poter frequentare luoghi eleganti e riservati e la fortuna di leggere qualcosa di più interessante di qualche editto o resoconto e... nessuna responsabilità."


Fece un gran sorriso al Gran Ciambellano.
"Scoprirete ben presto che so essere anche una burlona, ma resta soprattutto mio il piacere di poter approfondire la vostra conoscenza."
Fece una pausa.
"Fate pure strada, sarò lieta di seguirvi."


_________________
Heria Velle d'Altavilla
Marchesa di Aversa
Contessa di Vairano
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Carmenca

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1239
Località : Novara
Data d'iscrizione : 01.07.09

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Marchesa di Aversa   Mar 23 Ott 2012, 19:14

sono assolutamente concorde con quanto dite, e sarebbe bello se questa consapevolezza appartenesse a tutti i Regnanti....

aggiunse Carmen quasi fra sè e sè.

mi riferivo semplicemente al fatto che sono di gran lunga maggiori le competenze che potreste mettere a disposizione del Ducato e quindi ne sono stata piacevolmente sorpresa.
e... detto fra noi...quando svesto i panni del Gran Ciambellano amo molto scherzare anche io.. credo c'intenderemo
.

e sorridendo aprì la porta dell'
ufficio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Marchesa di Aversa   

Tornare in alto Andare in basso
 
L'arrivo della Marchesa di Aversa
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Arrivo della Viscontessa di DolceAcqua
» l'emozione della nascita di Ludovica
» Arrivo del Gran ciambellano della Repubblica di Siena
» Arrivo del Console della Bretagna
» Cronache della Conquista di Arcangel II

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Castello sforzesco del Ducato di Milano :: Ingresso del Castello :: Sala delle Asse-
Andare verso: