Castello sforzesco del Ducato di Milano

Forum del Ducato di Milano sui Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Chi č online?
In totale ci sono 8 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente č stato 50 il Lun 12 Apr 2010, 23:42
Ultimi argomenti
» Arrivo di Juan
Mar 24 Lug 2018, 13:19 Da Juan Armando Domingo

» Arrivo del nuovo Ambasciatore di Genova
Sab 05 Mag 2018, 15:21 Da Hank_the_black

» L'arrivo del nuovo ambasciatore di Firenze
Gio 03 Mag 2018, 18:16 Da Jawa

» L'arrivo dell'Ambasciatore di Modena
Gio 15 Feb 2018, 20:27 Da Giangaleazzo

» L'arrivo dell'ambasciatore fiorentino
Ven 22 Dic 2017, 16:41 Da SickboyRCM

» Arrivo del Rappresentante Diplomatico di Firenze
Dom 17 Dic 2017, 02:48 Da Amelie_1

» Arrivo di Bosio I Sforza
Lun 20 Nov 2017, 18:53 Da sara8383

» Arrivo del Nunzio Apostolico presso il Ducato di Milano.
Mer 15 Nov 2017, 16:51 Da Pamelita

» L'Arrivo dell'Ambasciatrice del Regno delle Due Sicilie
Sab 04 Nov 2017, 21:21 Da sara8383

» L'Arrivo del Ministro degli Esteri Duosiciliano
Dom 22 Ott 2017, 17:26 Da Alelaide

» Regno delle Due Sicilie
Lun 09 Ott 2017, 23:26 Da Vanni

» Arrivo Dell'Ambasciatrice Lucrezia Vittoria Anastasia Cavaliere di Lintgen
Ven 22 Set 2017, 09:54 Da sara8383

» Arrivo di Sir Aventon
Mar 19 Set 2017, 23:01 Da sara8383

» Arrivo del Referente Diplomatico Rosa
Ven 01 Set 2017, 23:03 Da sara8383

» Arrivo dell'ambasciatrice di Genova
Mer 30 Ago 2017, 09:14 Da Ysabel

» Arrivo del Gran Ciambellano di Genova
Lun 14 Ago 2017, 13:12 Da diablo_97

» Arrivo del Ministro degli Affari Esteri del Regno di Bosnia
Sab 29 Lug 2017, 02:30 Da lachtna

» Arrivata di Diane de Lévignac-Champlecy, ambasciatrice della Provenza
Mar 18 Lug 2017, 21:23 Da Diane...

» Arrivo del Referente Diplomatico
Mar 11 Lug 2017, 19:43 Da Vic.

» Arrivo della nuova Ambasciatrice
Sab 24 Giu 2017, 10:14 Da Selene00


Condividi | 
 

 Croazia

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mariaiolanda

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 1155
Localitŕ : La Spezia
Data d'iscrizione : 27.01.09

MessaggioTitolo: Croazia   Lun 22 Feb 2010, 15:34

Mariaiolanda ha scritto:
Citazione :
Trattato riguardante lo statuto degli ambasciatori del Ducato di Milano e Regno di Croazia


Articolo primo

a) Il Ducato di Milano riconosce il Regno di Croazia, le sue istituzioni e le sue cariche, come Stato indipendente, autonomo e sovrano, facente parte del Regno di Croazia.
Il Regno di Croazia riconosce il Ducato di Milano, le sue istituzioni e le sue cariche, come Stato indipendente, autonomo e sovrano, facente parte del Ducato di Milano.

b) L'ambasciata del Ducato di Milano nel Regno di Croazia č cosiderata territorio sovrano del Ducato di Milano.
L'ambasciata del Regno di Croazia a Milano č considerata territorio sovrano del Regno di Croazia.


Articolo secondo

a) Il Corpo Diplomatico del Ducato di Milano, composto dal Duca, dal Gran Ciambellano, dal Cancelliere e dall'Ambasciatore Milanese, dispone dell'immunitŕ diplomatica su tutto il territorio definito appartenente al Regno di Croazia.
Il Corpo Diplomatico del Regno di Croazia, composto dal Principe/dalla Principessa, dal Gran Ciambellano e dall'Ambasciatore del Regno di Croazia dispone dell'immunitŕ diplomatica su tutto il territorio definito appartenente al Ducato di Milano.

b) Il Ducato di Milano puň dichiarare un membro del Corpo Diplomatico del Regno di Croazia, esclusi il Principe/la Principessa (Capo di stato) ect e il Gran Ciambellano, “persona non grata”.
Ciň comporta il decadimento per tale membro dello status di rappresentante diplomatico nel Ducato di Milano.
Il Regno di Croazia puň dichiarare un membro del Corpo Diplomatico del Ducato di Milano, esclusi il Duca/la Duchessa (Capo di stato) e il Gran Ciambellano, “persona non grata”.
Ciň comporta il decadimento per tale membro dello status di rappresentante diplomatico nel Regno di Croazia.
In tal caso la “persona non gradita” ha una settimana di tempo per uscire dal territorio ospitante.

c) Per immunitŕ diplomatica si intende una situazione giuridica soggettiva privilegiata riconosciuta e garantita a taluni soggetti in considerazione della loro posizione e funzione istituzionale. Gli effetti delle immunitŕ sono riconducibili alla non processabilitŕ per tutti i reati esclusi quelli previsti dal comma seguente.

d) Per i reati quali il brigantaggio, l’assalto ai municipi o l’assalto al Castello della capitale, i rappresentanti diplomatici di entrambe i contraenti rimangono processabili e saranno giudicati secondo le leggi in vigore nella provincia ospite.


Articolo terzo

a) Il Ducato di Milano autorizza la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte del Corpo Diplomatico (ove per corpo Diplomatico si intende Gran Ciambellano e ambasciatori) del Regno di Croazia.
Il Regno di Croazia autorizza la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte del Corpo Diplomatico del Ducato di Milano (ove per corpo Diplomatico si intende Gran Ciambellano e ambasciatori).

b) In caso di chiusura delle Frontiere di una delle parti contraenti, il Corpo Diplomatico dovrŕ dare conferma della propria presenza al Prefetto e al Capitano della Provincia ospitante che altresě dovranno assicurare l’incolumitŕ dei Diplomatici stranieri.
Il Corpo diplomatico prima di compiere ogni azione deve ricevere un pm di avvenuta lettura della comunicazione.

c) In caso di necessitŕ imminente, il Principe del Ducato di Milano puň esigere la partenza dell'ambasciata di Croazia. L'ambasciatore dispone quindi di una settimana di tempo per lasciare il territorio di Milano.
In caso di necessitŕ imminente, il Principe/la Principessa del Regno di Croazia puň esigere la partenza dell'ambasciata di Milano. L'ambasciatore dispone quindi di una settimana di tempo per lasciare il territorio di Croazia.


Articolo quarto

a) Il Ducato di Milano si impegna a proteggere e ad aiutare il Corpo Diplomatico del Regno di Croazia su tutto il suo territorio e in ogni situazione.
Il Regno di Croazia si impegna a proteggere e ad aiutare il Corpo Diplomatico del Ducato di Milano su tutto il suo territorio e in ogni situazione.

b) La persona del rappresentante diplomatico, riconosciuto come tale, dalla nomina del Gran Ciambellano o del Duca stesso, č considerata inviolabile. Un attacco contro di essa o una mancata adeguata protezione da parte della provincia ospitante costituisce una grave offesa alla controparte.


Articolo quinto

Se una degli Stati firmatari, desiderasse annullare il presente trattato, deve necessariamente farne dichiarazione scritta all'altra Provincia. Il trattato sarŕ allora considerato caduco una settimana dopo la ricezione della suddetta comunicazione.


Firmato a Milano, il 19 Febbraio 1458

In rappresentanza del Ducato di Milano:
Don Stefa Sforza, "Sir_Biss", Duca del Ducato di Milano
Maria Jolanda Stibbert, "Mariaiolanda", Gran Ciambellano del Ducato di Milano
Ferdinando I di Castiglia, Ambasciatore del Ducato di Milano per la Croazia




In rappresentanza del Regno di Croazia
Reco1, Principe



Citazione :
Ugovor o statusu veleposlanika između Milanskog Vojvodstva i Kraljevine Hrvatske


Članak I.

a) Vojvodstvo Milano priznaje Kraljevinu Hrvatsku, njene institucije i vodstvo, kao nezavisnu i suverenu Kraljevinu.
Kraljevina Hrvatska priznaje Vojvodstvo Milano, njegove institucije i vodstvo, kao nezavisno i suvereno Vojvodstvo.

b) Veleposlanstvo Vojvodstva Milano u Kraljevini Hrvatskoj smatra se suverenim teritorijem Vojvodstva Milana.
Veleposlanstvo Kraljevine Hrvatske u Vojvodstvu Milano smatra se suverenim teritorijem Kraljevine Hrvatske.


Članak II.

a) Diplomatsko tijelo Milanskog Vojvodstva, sastavljeno od Vojvode, Ministra vanjskih poslova, Tajnika i veleposlanika, ima diplomatski imunitet na cijelom teritoriju Kraljevine Hrvatske.
Diplomatsko tijelo Kraljevine Hrvatske, sastavljeno od Kneza, Ministra vanjskih poslova i veleposlanika, ima diplomatski imunitet na cijelom teritoriju Milanskog Vojvodstva.

b) Vojvodstvo Milano može proglasiti člana Diplomatskog tijela Kraljevine Hrvatske, izuzevši Kneza i Ministra vanjskih poslova, nepoželjnim. Time taj član gubi status diplomatskog predstavnika Kraljevine Hrvatske u Milanskom Vojvodstvu.
Kraljevina Hrvatska može proglasiti člana Diplomatskog tijela Vojvodstva Milano, izuzevši Vojvodu i Ministra vanjskih poslova, nepoželjnim. Time taj član gubi status diplomatskog predstavnika Milanskog Vojvodstva u Kraljevini Hrvatskoj.

U tom slučaju “nepoželjna osoba” ima rok od tjedan dana da napusti teritorij države domaćina.

c) Diplomatski imunitet je privilegij garantiran osobi zbog njezinog institucionalnog položaja i funkcije. Imunitet ne vrijedi ukoliko su počinjena kaznena djela iz slijedećeg paragrafa.

d) Za kaznena djela kao što je osnivanje vojske te napad na gradove ili Dvorac glavnog grada, diplomatski predstavnici podliježu kaznenoj odgovornosti te će im biti suđeno prema zakonima države domaćina.


Članak III.

a) Milansko Vojvodstvo omogućava slobodno kretanje na cijelom svom teritoriju diplomatskim predstavnicima (pod kojima se smatraju Ministar vanjskih poslova i veleposlanici) Kraljevine Hrvatske.
Kraljevina Hrvatska omogućava slobodno kretanje na cijelom svom teritoriju diplomatskim predstavnicima (pod kojima se smatraju Ministar vanjskih poslova i veleposlanici) Milanskog Vojvodstva.

b) U slučaju zatvaranja granica jedne od Ugovornih strana, Diplomatsko tijelo mora potvrditi svoje prisutstvo Javnom Tužitelju i Kapetanu vojske države domaćina kako bi se oni pobrinuli za sigurnost stranih diplomatskih predstavnika. Prije nego Diplomatsko tijelo poduzme bilo kakvu radnju treba čekati primitak privatnog pisma o tome da je obavijest primljena.

c) U iznimnoj situaciji, Vojvoda Milana može zahtjevati zatvaranje veleposlanstva Kraljevine Hrvatske. Tada Veleposlanik ima rok od tjedan dana da napusti teritorij Milana.
U iznimnoj situaciji, Knez/Kneginja Kraljevine Hrvatske može zahtijevati zatvaranje veleposlanstva Milanskog Vojvodstva. Tada Veleposlanik ima rok od tjedan dana da napusti teritorij Hrvatske.


Članak IV.

a) Milansko Vojvodstvo predano štiti i pomaže diplomatske predstavnike Kraljevine Hrvatske na cijelom svom teritoriju u svakoj situaciji.
Kraljevina Hrvatska predano štiti i pomaže diplomatske predstavnike Milanskog Vojvodstva na cijelom svom teritoriju u svakoj situaciji.

b) Osoba u svojstvu diplomatskog predstavnika, imenovana od strane Ministra vanjskih poslova ili samog Vojvode/Kneza, se smatra nepovredivom. Napad na tu osobu ili odbijanje njene zaštite od strane domaćina tretira se kao teška uvreda drugoj strani.


Članak V.

Ako jedna od država potpisnica želi poništiti ovaj Ugovor, mora poslati pismenu Izjavu drugoj strani. Ugovor će se smatrati poništenim tjedan dana nakon primitka Izjave.


Potpisano u Vrbovskom, dana 18. veljače 1458.

U ime Kraljevine Hrvatske
Reco1, knez



U ime Vojvodstva Milano
Vojvoda
Don Stefa Sforza, "Sir_Biss", Duca del Ducato di Milano
Maria Jolanda Stibbert, "Mariaiolanda", Gran Ciambellano del Ducato di Milano
Ferdinando I di Castiglia, Ambasciatore del Ducato di Milano per la Croazia
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Croazia
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Castello sforzesco del Ducato di Milano :: Ingresso del Castello :: Archivio dei Trattati :: Altri Paesi-
Vai verso: